Inge Sargent è nata in Austria nel 1932. Nel 1953 sposa Sao Kya Seng e si trasferisce nel nord della Birmania, negli stati Shan. Dopo il colpo di stato militare nel 1962 e la scomparsa di Sao, Inge fugge negli Stati Uniti con le figlie. Attivista da sempre, ha vinto nel 2000 il Premio Internazionale per il Diritti Umani delle Nazioni Unite
Risultati immagini per Il tramonto birmano. La mia vita da principessa shan
Questo è un ottimo romanzo per avvicinarsi alla cultura birmana e shan, per scoprire la storia di un popolo oppresso da un regime autoritario, che non ha mai perso la speranza di un futuro migliore.

Nel 1951 la studentessa austriaca Inge Eberhard vince una borsa di studio all’Università di Denver, dove conosce Sao Kya Seng un ragazzo birmano studente di ingegneria mineraria. Sao e Inge si innamorano e si sposano in Colorado due anni dopo. Nel 1954, completati gli studi, Sao porta la moglie Inge in Birmania, ma all’arrivo la giovane ragazza austriaca scopre una cosa a dir poco incredibile: Sao è uno dei principi regnanti degli stati Shan.

Risultati immagini per Il tramonto birmano. La mia vita da principessa shan

Dall’oggi al domani Inge scopre quindi di essere la moglie di un principe, con una serie di doveri da rispettare e soprattutto con moltissime cose da imparare riguardo alla cultura shan. Anzitutto, Inge perde il suo nome perché l’astrologo di corte le indica Thusandi come appellativo ideale e corretto secondo alcune congiunzioni astrali; si ritrova a studiare il birmano e la lingua shan, un idioma quest’ultimo molto complesso perché tonale: ci sono parole che si scrivono nello stesso modo, ma in base al tono vocale assumono significati totalmente diversi; Thusandi scopre anche quanto sia amato Sao dal suo popolo: il principe regnante non è un crudele tiranno, bensì un uomo che vuole sviluppare lo stato, sfruttuando in modo responsabile le risorse minerarie, piantando alberi da frutta e sviluppando allevamento e agricoltura.

Quando nascono le loro figlie, Mayari e Kennari, sembra che davvero nulla possa ledere tanta gioia e felicità. Pur essendo a migliaia di chilometri dall’Austria, Thusandi si sente a casa con Sao e le bambini, accolta da un popolo dalla mente aperta e dalle tradizioni secolari.

File:Ruler of Hsipaw.jpg

Eppure, il destino gioca un brutto scherzo alla famiglia del principe Sao Kya Seng: se gli stati Shan, pur aderendo all’Unione Birmana, hanno sempre goduto di una certa autonomia, politica ed economica, con l’avvento di alcuni sgradevoli personaggi insediatisi nel governo birmano tutta questa libertà non è più tollerata. Il generale Ne Win, seguace delle teorie marxiste, il 2 marzo 1962 rovescia il governo democratico della Birmania e lo destituisce, insediando quella che diventerà una dittatura militare che opprimerà la Birmania per ventisei lunghi anni.

Sao Kya Seng sceglie la via diplomatica, vuole parlare con la gente che ora governa la Birmania e che vuole soffocare i popoli shan e altre minoranze etniche. Ma Sao scompare il 2 marzo 1962 e Thusandi resta sola, con due figlie piccole e una situazione politica e sociale per nulla facile da gestire. Quando il 2 marzo i militari fanno perdere le tracce di Sao a Thusandi, tutta la loro felicità si sgretola in un attimo.

Risultati immagini per myanmar  Risultati immagini per myanmar

Questo libro rimanda ad uno dei tantissimi tour disponibili:

Discover Myanmar 2020

⇒  Durata: 10 giorni / 9 notti- da € 870 - Voli esclusi

Viaggio che tocca le località più belle del Myanmar pensato per coloro i quali siano alla ricerca di una maniera diversa di visitare il paese, cercando di entrare maggiormente in contatto con la cultura e la popolazione locale e provando esperienze tipiche. L’itinerario tocca i principali luoghi di interesse di questo Paese: Yangon, la città più grande ed importante del paese, ricca di viali alberati tra i quali svetta maestosa la pagoda d’oro Shwedagon, Bagan, grandioso complesso archeologico con centinaia di pagode, stupa e monasteri, vera meraviglia d’oriente, Mandalay, la capitale culturale del paese ed infine il magico scenario del lago Inle, con i suoi giardini galleggianti.

Risultati immagini per lago inle  Risultati immagini per mandalay

Vi aspettiamo in agenzia per raccontarvi tante altre possibilità! Sognare in grande!

Avete bisogno di noi? ...cliccate QUI.

envelope-ophone-squaretwitterinstagramfacebook-officialwhatsapp